LA MISSIONE OGGI

La Congregazione dei missionari scalabriniani è nata a Piacenza nel 1887 per assistere gli emigranti italiani che partivano in massa per le Americhe. Nei decenni la missione di assistenza ai migranti si è estesa ad altri continenti, nazionalità e soggetti della mobilità umana. Da oltre 50 anni la congregazione è internazionale sia nei suoi destinatari sia nei suoi componenti. Oggi i missionari sono circa 700, di circa 40 nazionalità diverse e operano in 34 paesi.

In Europa e in Africa, unite in un’unica Regione scalabriniana, si contano oggi 200 missionari presenti in 29 città di 10 nazioni, tutti impegnati in una variegata gamma di servizi sociali e religiosi offerti a migranti, rifugiati, richiedenti asilo e marinai di diverse nazionalità e confessioni religiose. L’azione di missionari, religiosi e sacerdoti è coadiuvata da circa 600 operatori laici che, a tempo pieno o a tempo parziale, partecipano alle varie attività di assistenza.

STUDIO E FORMAZIONE

Per comprendere meglio i fenomeni della mobilità umana, i missionari scalabriniani dispongono di 3 centri studio sulle migrazioni:

Tali centri curano in particolare:

Per garantire una formazione professionale e specializzata dei suoi operatori religiosi e laici, la congregazione ha fondato a Roma lo Scalabrini International Migration Institute (SIMI), un istituto internazionale di studio, ricerca e formazione il cui fine è la promozione di ricerca e formazione nel campo della teologia della mobilità umana.

Fondato nel 2000, il SIMI ha offerto un programma di Licenza e Dottorato in Teologia pastorale della mobilità Umana che dal 2019 è parte integrante della Facoltà di Teologia della Pontificia Università Urbaniana.

DIREZIONE REGIONALE

La Regione scalabriniana Beato Giovanni Battista Scalabrini raccoglie i missionari di Italia, Francia, Germania, Inghilterra, Lussemburgo, Mozambico, Portogallo, Sudafrica e Svizzera.

La Direzione regionale, nominata il 12 febbraio 2019 e il cui mandato ha la durata di tre anni, è composta da (da sinistra a destra, cominciando dalla fila in alto):

P. Michele De Salvia – terzo consigliere;
P. Sante Zanetti – secondo consigliere;
P. Corrado Caroli – sesto consigliere;
P. Mauro Lazzarato (al centro) – superiore regionale;
P. Rui Pedro Manuel Da Silva – quinto consigliere;
P. Francesco Buttazzo – primo consigliere e vicario;
F. Gioacchino Campese – quarto consigliere.