Un’iniziativa ASCS nell’ultimo rapporto IDOS

I partecipanti a un corso fidanzati, appartenenti a un gruppo di nuova generazione emigrata a Basilea

Si tratta del Laboratorio di scrittura creativa svoltosi online da novembre 2020 ad aprile 2021 e rivolto alle donne latinoamericane. A raccontarlo è l’antropologa e docente dell’iniziativa Pilar Saravia

Tra le iniziative segnalate nel sedicesimo rapporto dell’Osservatorio sulle migrazioni a Roma e nel Lazio, pubblicato dal Centro Studi e Ricerche IDOS in collaborazione con l’Istituto di Studi Politici S. Pio V (e presentato il 15 giugno 2021), c’è anche il Laboratorio di scrittura creativa promosso dall’Agenzia Scalabriniana per la Cooperazione allo Sviluppo (ASCS).

Un laboratorio femminile

L’esperienza, rivolta unicamente alle donne latinoamericane, si è svolta tra novembre 2020 e aprile 2021, all’interno del progetto Rinascere Donna, patrocinato dalle Biblioteche di Roma e co-finanziato dai fondi dell’Otto per Mille dell’Unione Buddhista Italiana.

A scriverne nel rapporto è l’antropologa Pilar Saravia, esperta di migrazioni e docente del laboratorio, che ne racconta la genesi e lo svolgimento nel suo articolo Un laboratorio femminile di scrittura creativa (pp. 245/46).

Passione per la lettura e esperienza migratoria

In particolare, a una prima parte dedicata alla lettura di alcuni libri di autrici latinoamericane, che ha permesse di considerare la propria biografia come fonte di ispirazione, è seguita la stesura vera e propria di racconti originali, esposti e commentati nei successivi incontri.

«Tutte le donne che hanno partecipato al laboratorio avevano in comune una grande passione per la lettura, una personale esperienza migratoria, un’elevata capacità di riflessione e critica. Si è creata subito una relazione paritaria – scrive Saravia – Per diciannove giovedì ci siamo incontrate via zoom e abbiamo trascorso due ore di intensa conversazione».

Durante l’incontro conclusivo del 29 aprile 2021 (disponibile online) la giornalista di Avvenire Lucia Capuzzi ha commentato i testi inediti prodotti durante il laboratorio.